WOK DI POLLO E ASPARAGI ALLO ZAFFERANO

folder_openCucina
commentNessun commento

Possiamo dichiarare ufficialmente aperta la stagione primaverile! E noi, mentre attendiamo con ansia che sole e temperature più calde diventino realtà, ci dilettiamo ai fornelli muniti di creatività per anticipare con un po’ di colore lo spirito allegro di questo periodo dell’anno. Memori delle tue esigenze sportive, alimentari e temporali, anche oggi siamo qui per proporti un piatto leggero, equilibrato e adatto a cuochi più o meno pratici. E soprattutto, che rispecchi appieno la freschezza e la vitalità di questa meravigliosa stagione. La ricetta di questo giovedì racchiude alimenti semplici ma vivaci e ben bilanciati, per un risultato dai profumie dai sapori decisi, ma che si sposano facilmente con tutti i palati: pollo, uno degli alimenti base della nostra cucina e, in particolare, della dieta di gran parte degli sportivi, per un giustoapporto proteico e un contenuto quasi nullo di grassi; asparagi, che fanno le loro prima comparsa ne banchi di mercati e supermercati, per aggiungere croccantezza e rifornirti di un pieno di benessere in vero stile detox; e zafferano, per conferire al piatto carattere, gusto, aroma e un tocco di colore in più.

Un mix di gusti e consistenze esaltati ulteriormente da una cottura in stile orientale, ma che è ormai parte integrante della cultura culinaria italiana: il wok.

Siamo pronti per vederti lavorare ai fornelli e per svelarti la prima vera ricetta primaverile di questo 2018. Vediamo insieme come preparare ilnostro piatto di oggi: pollo e asparagi saltati allo zafferano!

Ingredienti per 2 persone:

  • 300 g di petto di pollo

  • 250 g di asparagi verdi

  • 1 spicchio d’aglio

  • 2 cucchiai d’olio evo

  • 1 bustina di zafferano

  • 1 bicchiere d’acqua calda

  • 1 bicchiere di vino bianco secco

  • Sale e pepe q.b.

  • Semi di sesami (facoltativi)

Procedimento

Inizia facendo stemperare lo zafferano in un bicchiere d’acqua calda portata ad ebollizione e lascia raffreddare qualche minuto. Taglia il petto di pollo a dadini di medie dimensioni, eliminando eventualmente l’ossicino centrale e le parti più grasse. In una pirofila, mischia i cubetti di pollo con l’olio, lo zafferano stemperato, una macinata di pepe, una presa di sale e lo spicchio d’aglio schiacciato, lasciando marinare per circa mezz’ora. Ricorda, più è lunga la marinatura, più il pollo assorbirà i sapori e acquisirà morbidezza; se hai qualche minuto in più a disposizione, tanto meglio! Nel frattempo, elimina l’estremità più dura degli asparagi, taglia il resto del gambo in fettine per obliquo e lascia intatte le punte. Sbollenta gli asparagi velocemente (non più di 2 minuti) in acqua leggermente salata. Scola e sciacqua subito sotto acqua ghiacciata per mantenerli di un bel verde vivo. A questo punto, potrai cominciare a spadellare. Scalda bene un wok ampio e profondo e versa il pollo con tutta la sua marinata (in questo modo, non dovrai aggiungere né olio né burro in cottura!). Fallo saltare per circa 7 minuti a fiamma alta e, una volta rosolati e ben dorati entrambi i lati dei dadini, sfuma con il vino bianco e lascia evaporare. A questo punto, aggiungi gli asparagi e prosegui la cottura continuando a saltare gli ingredienti per circa altri 5 minuti e aggiungendo all’ultimo i semi di sesamo. Spegni il fuoco e rimuovi l’aglio prima di servire. La tua spadellata primaverile è pronta!

Varianti: se dovessi già trovarli, potrai sostituire gli asparagi classici con quelli selvatici, ancora più croccanti e saporiti! Per un gusto più deciso, puoi optare per la curcuma al posto dello zafferano, sempre facendola stemperare in acqua bollente.

Tags: ,

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Compila questo campo
Compila questo campo
Inserire un indirizzo email valido.
Devi accettare i termini per procedere

Menu