Tisane homemade per sconfiggere l’inverno

folder_openAlimentazione
commentNessun commento

Inverno inoltrato , fin troppo. All’avvicinarsi repentino di pranzi e cene di Natale e del celebre festone di capodanno, la nostra mente freme già per un nuovo conto alla rovescia di Ferragosto, proiettandosi in una stagione estiva calda, luminosa e spensierata che però, poveri noi, è decisamente più lontana che vicina. E dato che non siamo dotati di una macchina del tempo che possa decelerare e riportarci a luglio 2018, o accelerare e farci schizzare aluglio 2019, muniamoci di santa pazienza e dello spirito giusto per affrontare intemperie e gelate invernali. Che poi, come ogni stagione, anche quella invernale ha i suoi pro: le strade innevate, le fughe in montagna, il calore di un camino acceso davanti al divano quando fuori il gelo imperversa, la gioia di una zuppa fumante a tavola, l’allegria di un regalo sotto l’albero, il caos vitale delle grandi tavolate di 24 e 25 dicembre.

Insomma, di buone ragioni per non deprimerci ne abbiamo a bizzeffe, e non dovremmo mai smettere di cercarne altre. E noi vogliamo chiudere questa penultima settimana di novembre con lo spirito di chi l’inverno vuole prenderlo per le corna e affrontarlo nel migliore dei modi, e con imigliori degli strumenti. Oggi, infatti, parliamo di… tisane e infusi homemade! Perché godersi il tepore di casa la sera, magari contemplando dalla finestra i primi fiocchi di neve e le illuminazioni natalizie, mentre sorseggiamo una sana e rigenerante tisanacalda non ha prezzo, e perché il benessere mentale e quello fisico vanno sempre di pari passo. Preparare in casa delle tisane o degli infusi può rivelarsi infatti, ancor prima che un buon rimedio contro il freddo, un’ottima soluzione contro i più disparati problemi fisici, fisiologici, biologici e organici che ognuno di noi, a suo modo, si ritrovaa dover combattere nel proprio quotidiano. Da un punto di vista pratico, tisane e infusi non sono la stessa cosa: se le prime sono preparazioni erboristiche ottenuthe da piante officinali sminuzzate e acqua bollente, i secondi si ottengono a partire dalle parti piú delicate di una pianta, quali fiori e foglie, e si ottengono aggiungendo acqua bollente a fuoco spento, lasciando a riposo per 5-10 min e poi filtrando. Ora che nesei al corrente, possiamo aprire le danze: eccoti 4 consigli per preparare tisane e infusi homemade, a base di erbe, frutta e spezie, da consumare rigorosamente senza zucchero!

1. Infuso digestivo contro mal di stomaco e reflusso – Se soffri di pesantezza, bruciore di stomaco e acidità, ti consigliamo di recarti in erboristeria e acquistare l’occorrente per realizzare questoinfuso miracoloso a base di: foglie di melissa, che aiutano a ridurre gli spasmi soprattutto nei casi in cui lo stress – tradottosi in disturbo dell’organismo – mina la salute di stomaco e/o intestino; camomilla, dalle note proprietà sedative, ottima per ridurre le tensioni e di conseguenza alleviare crampi e dolori gastrointestinali, nonché protettrice naturaledelle mucose dell’apparato digerente; e frutti di anice verde, dalle funzioni anti-gas e anti-fermentazione dell’intestino, per ridurre il gonfiore.

2. Tisana regolarità contro la stitichezza – Un problema diffusissimo, ma noi abbiamo la soluzione! Un’ottima tisana a base di: semi di lino, noti per le loro proprietà emollienti e protettive e ricchi di mucillagini, sostanze di originevegetale regolatori della motilità intestinale; foglie di carciofo, che stimolano il fegato e facilitano ilpassaggio di bile nell’intestino, aumentandone il movimento; radice di tarassaco, dalle funzioni analoghe alle foglie di carciofo, nota anche per le ottime proprietà depurative; e foglie di menta, per un sapore più pungente, utili per stimolare la digestione e combattere nausea e reflusso.

3. Tisana anti raffreddore e mal di gola – Il freddo ci attacca? Noi ci difendiamo a testa alta! Per un rimedio “due piccioni con una fava”, eccoti gli ingredienti per contrastare tosse, catarro e naso tappato: radice di zenzero , dalle note e miracolose proprietà antinfiammatorie, ottime per decongestionare le vie respiratorie e alleviare la gola irritata (oltre chegrande alleato di stomaco e intestino, come ben sappiamo); foglie di timo, che disinfettano l’apparato respiratorio e aiutano a fluidificare il muco dai bronchi; e un’accoppiata vincente creata dal connubio di radice di curcuma, dall’azione antiossidante, antinfiammatoria e antifolorifica, e miele, dal potere antibiotico e anti-batterico nonché sedativo naturale in caso di tosse sia secca che grassa (e poi, che dolcezza!).

4. Infuso rilassante per contrastare ansia e stress – Se il lavoro o lo studio ti uccidono e il rientro a casa è sempre traumatico, impara a rilassarti in modo naturale. Per rilassarti eassicurarti sonni migliori, ti proponiamo un infuso a base di: passiflora, ideale per combattere ansia, tristezza eattacchi di panico, dalle eccezionali proprietà calmanti; biancospino, indicato per i disturbi sia dell’ansia chedel sonno, in quanto contrasta palpitazioni e aritmia cardiaca; melissa, ottima contro l’ansia che si manifesta come somatizzazone dell’apparato digestivo, utile a placare stati di nervosismo e isterismo; e lavanda, che grazie alle proprietà dei suoi oli essenziali esercita un’azione sedativa e calmante su tutto il sistema nervoso, ottima soprattutto in caso di agitazione, mal di testa e insonnia.

Tags: , , , , , ,

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Compila questo campo
Compila questo campo
Inserire un indirizzo email valido.
Devi accettare i termini per procedere

Menu