SAPORI DI PRIMAVERA: LASAGNETTA LIGHT DI ZUCCHINE

folder_openCucina
commentNessun commento

L’aria mite, i colori e i profumi della stagione primaverile rallegrano gli umori, rilassano le menti e le rendono più creative e aperte a nuovi spunti e idee. E non solo! Vegetazione in fiore, sole prolungato e meteo favorevole fanno da sfondo ideale di un periodo che tutti, ogni anno, attendiamo con ansia: quello delle giornate all’aperto.

Pic-nic al parco, pranzi al mare e grigliate in campagna sono di nuovo all’ordine del giorno. E noi, per la nostra ricetta di oggi, ci siamo fatti prendere proprio da questo spirito allegro di convivialità e condivisione!

Il piatto di questo giovedì, infatti, è pensato per coniugare la leggerezza e la freschezza degli indredienti primaverili con il gusto pieno e caloroso di quegli ingredienti genuini che da sempre accompagnano pranzi e cene in famiglia o tra amici. Un perfetto incontro tra la filosofia, decisamente più moderna, del light e una più semplice e antica linea di pensiero, profondamente radicata nella tradizione. In altre parole, vogliamo proporti una rivisitazione in tutto stile fitness di un grande classico della cucina italiana: la parmigiana di melanzane.

Le nostre nonne avrebbero fritto, ripassato, fatto strabordare l’olio dalla teglia e probabilmente abbondato di formaggi, perché – non sia mai – altrimenti ci saremmo sciupati. Noi, invece, oltre a preferire una cottura più semplice e meno grassa e a dosare gli ingredienti in maniera più ragionevole, optiamo per la sostituzione dell’ingrediente principale con una verdura tipica della stagione primaverile (sebbene reperibile quasi tutto l’anno): le zucchine! Ti proponiamo quindi una parmigiana non parmigiana, quella che abbiamo voluto definire “lasagnetta” perché interpretata come un primo piatto tradizionale a strati, ma privo di carboidrati e uova e, invece, ricco di salute, benessere, sapore e colore.

La nostra idea nasce da un pic-nic in relax con gli amici. Un piatto semplice da realizzare, ottimo in questo periodo da consumare freddo, ideale per essere infornato, sfornato, lasciato raffreddare e servito su una tovaglietta a quadri rossi e bianchi all’aria aperta.Vediamo insieme gli ingredienti e i passaggi per realizzare la nostra lasagnetta light di zucchine, pomodoro fresco e basilico!

Ingredienti per 4 persone

  • 4 zucchine medie (normali o romane)

  • 250 gr di pomodori ciliegini

  • 2 mozzarelle fior di latte light (per gli intolleranti, senza lattosio)

  • 1 spicchio d’aglio

  • 1 manciata abbondante di basilico fresco

  • 2 cucchiai di parmiggiano grattugiato

  • 2 cucchiai di pangrattato

  • Olio evo, sale e pepe q.b.

Procedimento

Inizia dalla salsa di pomodoro: taglia in quattro i pomodorini e privali dei semi, fai soffriggere in un’ampia padella con un giro d’olio lo spicchio d’aglio intero e sbucciato. Una volta che l’olio avrà preso sapore e si sarà scaldato, rimuovi l’aglio e versa i pomodorini, aggiustando subito di sale in modo che rilascino la loro acqua. Abbassa la fiamma e lascia cuocere a fuoco medio con il coperchio per circa 30 min, finché il sugo non si sarà ristretto. Nel frattempo, spezzetta con le mani le mozzarelle e lasciale scolare per bene in un colino, e occupati delle zucchine: tagliale per lungo a fette molto sottili e grigliale, senza l’aggiunta di grassi, su un’apposita padella antiaderente. Una volta pronte, condiscile con un filo d’olio a crudo, sale, pepe e metà delle foglie di basilico sminuzzate. A questo punto, riprendi i pomodorini e frulla il sugo ottenuto con un mini primer, così da ottenere una consistenza più vellutata e adatta a farcire gli strati della tua lasagnetta. Passa alla composizione del piatto: in una pirofila di circa 30×20 cm, adagia uno strato di zucchine e alternale con la salsa di pomodoro, la mozzarella e le foglie di basilico fino ad esaurimento degli ingredienti. Termina ricoprendo l’ultimo strato con il parmigiano grattugiato e il pangrattato e un ultimo giro d’olio e pepe a piacere. Inforna a forno ben caldo, in modalità statica, a 200 gradi per circa 8 min o fino a doratura della superficie.

Lascia freddare la tua lasagnetta e condividila con chi preferisci per un pranzetto opendoor!

Tags: ,

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Compila questo campo
Compila questo campo
Inserire un indirizzo email valido.
Devi accettare i termini per procedere

Menu