SAPORI D’AUTUNNO: ZUPPA DI ZUCCA E CECI AL PROFUMO D’ALLORO

folder_openCucina
commentNessun commento

L’aria comincia a farsi più pungente, le giornate sono visibilmente più corte, le strade si tingono dei colori caldi e avvolgenti dell’autunno e il nostro desiderio riprende – come ogni anno in questa prima fase autunnale – un’unica, piacevole direzione: comfort food. Quello che scalda corpo e anima quando, ancora un po’ sprovveduti, rientriamo a casa infreddoliti per aver sottovalutato il freddo che ormai non si fa attendere più, e che ci aiuta a prevenire e contrastare gli effetti collaterali del sempre critico passaggio dai mesi estivi a quelli più rigidi. È proprio questa fase di transizione, infatti, a provocare quella fastidiosa sensazione di stanchezza e spossatezza – oltre che di malinconia e meteoropatia – che avvertiamo addosso pesante come un macigno, accompagnata da un brusco abbassamento delle temperature che inevitabilmente ci espone al rischio di influenze e raffreddori. Sfruttiamo quindi al massimo i super poteri nutrienti della frutta e della verdura di ottobre per difenderci dai malanni e dal cattivo umore!

La ricetta di oggi ci riporta un po’ agli albori di questo blog, a quella voglia di calore e di sapore pieno e rotondo dei piatti tipici di questastagione. E quale scelta migliore di una calda e avvolgente zuppaper riprendere le forze e assicurarci un giusto equilibrio tra sazietà, benessere e gusto? Quella di oggi, poi, trae il meglio dalla stagionalità autunnale e vuole non a casoprotagonista la zucca. Ricca dibetacarotene, vitamine A, B e C e sali minerali quali calcio, sodio, potassio, magnesio e ferro, e dotata di notevoli proprietà antitumorali e protettive del sistema circolatorio, la zucca è un ortaggio povero incalorie (circa 17 ogni 100 g) ma dal notevole potere saziante e dal gusto piacevolmente zuccherino. Oggi vogliamo proportela in maniera alternativa, abbandonando la più classica idea di vellutata e lasciandola invece a pezzi per assaporarne ancorameglio gusto e consistenza. Arricchiamo la nostra zuppa con degli ottimi ceci per renderla completa e integrarla con la giusta dose di proteine e, visto che amiamo i sapori pieni e tondi, lediamo un carattere più deciso aromatizzandola con alloro e bacche di ginepro. Pronti al taglio delle verdure e a sprigionare in casa tutti i profumi dell’autunno!

Ingredienti (2 persone)

  • 300 g di zucca delica da pulire

  • ½ cipolla bionda

  • 750 ml d’acqua

  • 200 g di ceci precotti bio sgocciolati

  • 50 g di bietola

  • 2 foglie di alloro

  • 1 bacca di ginepro

  • Sale, pepe nero e olio evo q.b.

Procedimento

Inizia dal taglio delle verdure: monda e trita finemente la cipolla, taglia la zucca a metà, rimuovi i semi interni, elimina la buccia e taglia la polpa a cubetti, lava la bietola e tagliala a striscioline sottili. In un tegame ampio e fondo, versa a filo l’olio e aggiungi il trito di cipolla e la bacca di ginepro, lasciando rosolare a fiamma dolce fino a far appassire la cipolla. A questo punto, aggiungi la zucca, che dovrai rosolare prima a fiamma media e poi bagnare con un paio di mestoli d’acqua. Unisci quindi i ceci precedentemente sgocciolati e le striscioline di bietola, aggiusta di sale e pepe e copri con la restante acqua di cottura. Aggiungi anche le foglie d’alloro intere, dai una mescolata agli ingredienti, copri con il coperchio e lascia cuocere a fiamma alta per circa 15 minuti, trascorsi i quali rimuoverai il coperchio facendo cuocere la zuppa per altri 15 minuti. Una volta cotta, togli le foglie d’alloro e la baccha di ginepro e preparati a impiattarla: versala in un piatto fondo di ceramica, condisci con un giro d’olio a crudo, una macinata di pepe nero e un crostone di pane integrale bruscato!

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Compila questo campo
Compila questo campo
Inserire un indirizzo email valido.
Devi accettare i termini per procedere

Menu