Risveglio muscolare: perché e come farlo

folder_openBenessere, Esercizi, Motivazione, Sport
commentNessun commento

Il mattino ha l’oro in boccaSvegliarsi presto e mettere piede fuori dal calore del proprio adorato letto, specie in inverno, non è poi così piacevole. A maggior ragione, poi, se si pensa a ciò che la giornata ha in serbo, che si tratti di studio, lavoro, famiglia o anche solo di una banale pulizia di casa. Eppure, la mattina è forse il momento più importante e propizio della giornata: che la si detesti o meno, va sfruttata nel migliore dei modi cambiando un po’ ottica. Meno focus sulla stanchezza, su quanto si è dormito poco o su quanti incastri prevederanno le ore a venire, maggior attenzione invece ai benefici che il benessere psicofisico può trarne: una parentesi di meditazione, qualche semplice movimento di allungamento del corpo o una breve e rigenerante camminata all’aria aperta per liberarsi dei brutti pensieri, sgranchire le ossa, risvegliare i muscoli e prepararsi ad accogliere il resto della giornata con uno spirito più positivo e attivo.

Il risveglio muscolare: cos’è – Tutti conosciamo bene la sensazione di quando, appena svegli, i muscoli sono stanchi e pesanti, e la testa non è da meno. Il risveglio muscolare altro non è che un approccio dinamico e semplice che aiuta a risollevare l’umore, spesso nero quanto la stanza prima di alzare le serrande, ma anche e soprattutto a far riprendere il corpo a funzionare nella maniera corretta. Un modo, insomma, per iniziare la giornata con il piede giusto, che garantisce benefici tanto mentali quanto fisici. Gli esercizi, niente di fantascientifico, sono studiati per coinvolgere infatti sia la mente che il corpo, attraverso un’adatta ossigenazione dell’organismo ed eliminazione delle tossine. Si tratta di un programma che non conosce limiti di età: adatto a uomini, donne, bambini e anziani, consente di lavorare al contempo sulla coordinazione, sulla flessibilità, sulla respirazione, sulla tonificazione e sull’allungamento muscolare. Tanti – e non solo due – piccioni con una fava!

Perché è importante – Come accennavamo, le ragioni per abbracciare una routine di risveglio muscolare costante risiedono in necessità legate sia alla sfera mentale, sia a quella fisica. Sono tante e diverse, ma proveremo a riassumerle brevemente per rendere il quadro più chiaro e immediato! (a) Fare il pieno di energie, perché eseguire movimenti soft, dolci ed equilibrati al risveglio consente di ritrovare lo spirito giusto per affrontare il resto della giornata. (b) Meno stress, perché svegliarsi in maniera brusca e veloce è completamente controproducente; una morbida pratica di respirazione e attività fisica, invece, aiuta a far partire la giornata in maniera più graduale e umana, lasciando addosso una piacevole (e necessaria) sensazione di benessere generale. (c) Maggiore consapevolezza di sé, perché respirazione profonda, stiracchiamento e movimento, che si tratti di due passi fuori o di esercizi eseguiti in casa, sono sinonimi di maggiore coscienza e conoscenza del proprio corpo – un momento prezioso per dedicarsi solo ed esclusivamente a se stessi. (d) Più salute, perché dopo una notte fermi e spesso in posizioni del tutto sbagliate, i muscoli irrigiditi e le ossa appesantite necessitano di una sollecitazione per essere riportati a uno stato salubre e forte; aiutandosi con qualche esercizio di allungamento e postura al mattino, si riducono e alleviano dolori alla schiena e alle articolazioni, con benefici su tutto l’apparato muscolo-scheletrico. (e) Perdita di peso e corpo più tonico, perché al mattino il metabolismo è più recettivo e rapido e, se stimolato sin dall’inizio, rimarrà più attivo durante tutta la giornata, e perché seppur soft e brevi, gli esercizi di un normale programma di risveglio muscolare contribuiscono a creare una muscolatura più sana e tonica.

Come praticarlo – Prima ancora di passare alla vera e propria attività fisica, ricordati di fare la pipì per espellere le tossine notturne e di bere un bel bicchiere d’acqua subito dopo, e cerca di fare due passi dentro casa per attivare sia la mente che il corpo. A questo punto, puoi scegliere liberamente se fare colazione prima o dopo l’allenamento, purché sia sana ed equilibrata; in via generale, comunque, optare per l’opzione post risveglio muscolare garantisce un’attivazione del metabolismo più efficace. Quanto a che tipo di risveglio praticare, ti consigliamo di alternare giorni di camminata/corsa breve (circa 30 min) all’aria aperta a un programma di esercizi di tonificazione, allungamento e rilassamento da svolgere rapidamente e senza problemi dentro casa. Per il programma di esercizi (da eseguire per circa 1 minuto ciascuno, circuito da ripetere per i più allenati anche due volte) non dovranno mancare: (1) allungamento del corpo a gambe unite e tese, seduti per terra, (2) circonduzione del collo e delle spalle, ruotando il primo sia in senso orario che antiorario, le seconde sia in avanti che indietro, (3) allungamento della schiena portando le mani unite sopra la testa e allungandole come se volessi sfiorare il cielo e flettendo poi la schiena lateralmente con piccoli e dolci movimenti, (4) crunch classici, (5) squat classici, con gambe alla larghezza delle spalle e punte dei piedi leggermente ruotate verso l’esterno, facendo bene attenzione a mantenere la schiena eretta, (6) plank, facendo attenzione a tenere ben stretti addome e glutei e la schiena in linea con il corpo, (7) posizione del cane a testa in su, tipica dello Yoga, ovvero in quadrupedia andando a inarcare la schiena fino al punto massimo e spingedola poi verso l’altro per creare una sorta di gobba, e (8) posizione del bambino, seduti sui talloni con la faccia appoggiata al pavimento e le mani in avanti per allungare il corpo. PS. Non dimenticare: mai forzare, ma eseguire consapevolmente e nel rispetto dei propri limiti. E soprattutto, inspirare ed espirare profondamente!

 

Tags: , , , , , , , , , , , , , , , ,

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Compila questo campo
Compila questo campo
Inserire un indirizzo email valido.
Devi accettare i termini per procedere

Menu