POLPETTE DI CAVOLFIORE

folder_openRicette
commentNessun commento

Le polpette di cavolfiore sono un’ottima e sana alternativa alle classiche polpette di carne. Facili da preparare, pochi (ma buoni) ingredienti, gustose e leggere al tempo stesso, pensate per grandi e piccoli, vegetariani e non. Oggi vogliamo proporti un piatto adatto a una dieta salutare, sportiva e mediterranea, che possa deliziare il tuo palato e dare un tocco di sapore ai tuoi pasti in maniera semplice e piacevole, e soprattutto che fornisca al tuo corpo il giusto apporto di valori nutrizionali senza appesantire il tuo stomaco né la tua linea. La nostra versione di questo piatto prevede infatti una cottura al forno, che ti assicurerà una maggior leggerezza senza farti rinunciare al gusto! Abbiamo pensato al cavolfiore come protagonista di queste polpette vegetali sia per la sua stagionalità autunnale-invernale, sia per le sue eccellenti e innumerevoli proprietà benefiche: l’elevato contenuto di sali minerali e vitamina C, le funzioni antinfiammatorie, immunitarie e depurative lo rendono infatti un ingrediente ideale e imprescindibile del tuo menù invernale. Inoltre, è una verdura molto versatile che si presta ad essere arricchita da spezie aromatiche come la curcuma o il curry, che renderanno le tue polpette ancora più saporite e gustose, ma senza l’aggiunta di calorie! In alternativa, in base ai tuoi gusti personali, potrai sostituire il classico cavolfiore bianco con il broccolo romano, che ti consentirà di eseguire la ricetta nelle stesse modalità e di sfruttare esattamente le stesse proprietà del cavolfiore.

Ecco quel che ti occorrerà per preparare circa 12 polpette:

Per l’impasto

  • 500g di cavolfiore (un cavolfiore di media grandezza)

  • 40g di parmigiano grattugiato

  • 3 cucchiai di pangrattato

  • 1 uovo

  • 1 cucchiaino raso di curcuma (in alternativa curry)

  • prezzemolo tritato q.b.

  • sale e pepe q.b.

Per l’impanatura

  • pangrattato q.b.

  • 1 uovo sbattuto

Ora non ti resta che rimboccarti le maniche e dedicarti al tuo benessere!

Inizia pulendo il cavolfiore e rimuovendo le foglie esterne. Dividilo in cimette, eliminando l’estremità dei gambi di ogni cimetta; questa è infatti la parte più dura e amarognola del cavolfiore, ma è essenziale non tagliare l’intero gambo, bensì solo la sua estremità, di pochi millimetri. Sciacqua rapidamente le cimette sotto acqua fredda e cuocile in acqua bollente per 8/10 min, scolale e lasciale raffreddare per una decina di minuti. Una volta intiepidite, schiacciale con una forchetta e unisci nella stessa ciotola l’uovo, il parmigiano, il pangrattato, il prezzemolo tritato, la curcuma, il sale e il pepe. Mischia con una forchetta o con le mani fino ad ottenere un composto omogeneo e della giusta consistenza (nel caso l’impasto risultasse ancora troppo bagnato, aggiungi un altro po’ di pangrattato). Lascia l’impasto in frigo per 10 minuti in modo tale da farlo compattare; questa operazione non è strettamente necessaria, ma faciliterà la fase di formazione delle polpette. Intanto, accendi il forno e fallo preriscaldare a 180 gradi in modalità ventilata. A questo punto, con le mani inumidite, forma delle palline di media dimensione (dovrai ottenerne circa 12), che passerai prima nell’uovo sbattuto, poi nel pangrattato. Una volta ottenute le tue polpette, disponile su una teglia ricoperta di carta forno e irrorale con un filo d’olio evo e infornale per 20/25 min. Per un risultato più uniforme, ti consigliamo di girarle a metà cottura.

Quando si saranno ben dorate in superficie, sfornale e servile ben calde.

Le tue polpette, salutari, profumate e croccanti sono pronte per essere gustate e per portare un po’ di gusto e allegria a tavola nelle tue fredde giornate invernali!

Tags: , ,

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Compila questo campo
Compila questo campo
Inserire un indirizzo email valido.
Devi accettare i termini per procedere

Menu