Fitness trend 2019: i più in voga

folder_openFitness Trend
commentNessun commento

Far rientrare lo sport nella lista delle priorità quotidiane è una delle promesse più diffuse e al tempo stesse disattese del ventunesimo secolo. Un paradosso che segue l’andamento contraddittorio dei tempi che corrono: gli stimolanti stereotipi del wellness che fanno venire una gran voglia di rimettersi in carreggiata si scontrano con gli schemi rigidi imposti da una routine lavorativa che non lascia troppo spazio all’amor proprio. Fortunatamente, però, quando lo sprint manca dall’interno, possiamo appigliarci a qualche piccolo incentivo indotto dall’esterno: chesi tratti di moda o di sport, quando sentiamo parlare di tendenze la lampadina, improvvisamente, si accende.

Ogni anno, l’American College of Sports Medicine (ACSM) studia nel dettaglio le tendenze del mondo del fitness facendo leva su un ampio campione di professionisti della salute e dello sport e diffondendole a mo’ di sondaggio sull’ACSM’s Health and Fitness Journal. Lo scopo? Incentivare l’attività fisica su vasta scala, nella speranza di infondere un po’ di scienza e saggezza in tutti gli amanti del wellness che, per quanto entusiasti, incappano pur sempre in piccoliincidenti di percorso. Quali, dunque, i trend più diffusi del 2019 e al passo con un mondo sempre più veloce?

Anche lo sport riflette in parte i pilastri che contraddistinguono una società in un determinato tempo storico: l’anno corrente si adatta inparticolare alla tecnologia, alla connessione e alla condivisione. Il 2019 è quindi l’anno degli smart watch e del monitoraggio deiparametri funzionali, delle app e delle monthly challenge, dei raduni sportivi di massa e dello yoga al parco. Ma entriamo nel dettaglio: di seguito i fitness trend più in voga del 2019 secondo la classifica dell’ACSM!

1. Wearables Smart watch, fitness tracker, sleep tracker, dispositivi di tracciamento GPS, contatori di passi, calorie e battiti cardiaci sbaragliano la concorrenza. È la tecnologia indossabile, fashion e pratica al tempo stesso, a guadagnare il primo posto in classifica. Parliamo di tutti quegli accessori ipertecnologici e alla moda checonsentono di misurare e monitorare i propri parametri funzionali, dai passi effettuati ogni giorno alle calorie consumate, fino alla qualità del sonno.A nessuno, dai più costanti ai più svogliati, dispiace l’idea di avere a portata di polso un aiutino per tenere traccia delle proprie attività quotidiane. Un incentivo non solo a monitorarsi, ma anche a indirizzare le proprie scelte verso uno stile di vita gradualmente più sano e, perché no, ad alzare l’asticella dei propri obiettivi. Insomma, quando l’utile e il dilettevole vanno di pari passo!

2. Allenamenti di gruppo– Tecnologia è anche social network, social network è condivisione, condivisione è diffusione di informazioni, diffusione di informazioni è incontro. Nel mondo di Instagram e diFacebook, gruppi e post finalizzati alle grandi adunate in piazza o al parco sono ormai all’ordine del giorno. Un modo diretto, pratico e reciprocamente stimolante per buttare giù qualche caloria e dare sfogo alle tensioni quotidiane, in grado di lasciare al contempo spazio alla socializzazione, al divertimento e a un po’ di leggerezza d’animo.

3. High-Intensity Interval Training (HIIT) – Sul podio delle fitness trend già dal 2018, si tratta, come dichiara ilnome stesso, di un allenamento a intervalli ad alta intensità. Esercizi quindi brevi ma intensi, intervallati da brevi momenti di riposo, per un workout totale di non oltre 30 minuti proprio in ragione dello sforzo fisico che richiede: duro e immediato. Un tipo di allenamento amato da tutti perché vario, efficace e adrenalinico, ma soprattutto da chi, in assenza di tempo, si ritrova puntualmente a catapultarsi in palestra in pausa pranzo o tra il lavoro e la spesa al supermercato!

4. Bodyweight training – In altri termini, un allenamento basato quasi esclusivamente o (il più delle volte) esclusivamente sul proprio corpo: attrezzatura minima o pari a zero. Perché alto in classifica? Perché consente di trovare in via del tutto personale e soggettiva il giusto equilibrio tra cardio e tonificazione, perché lascia un ampio margine di scelta tra indoor e outdoor, ma soprattutto perché – essendo focalizzatosui movimenti del proprio corpo – è estremamente economico e brucia grassi. I muscoli lavorano senza assumere l’aspetto pesante tipico degli esercizi a carico, la mente segue il passo dei movimenti senza annoiarsi. Il tutto, ovviamente, se effettuato con criterio e costanza.

5. Yoga – Non molla la presa ormai da anni, a maggior ragione nell’epoca in cui chakra, equilibrio corpo-mente e le più disparate filosofie orientali sembrano aver sostituito il credo occidentale. Lanciato agli esordi da star e vip del mondo dello spettacolo, lo yoga è oggi un’attività fisica ormai più che consolidata, contemplata non più solo dagli appositi centri specializzati e dalle palestre, maanche dai passionate casalinghi, dagli amanti del parco e dagli uffici di respiro piùinternazionale. Che sia Hatha, Yin, Ashtanga, Iyengar o Vinyasa, tutti siamo attratti dall’idea di poter rafforzare e allungare i muscoli nel pieno rispetto del ritmo personale e, soprattutto, abbandonando i pensieri negativi nell’ottica di ritrovare un baricentro psicofisico.

Altre tendenze – Le novità fitness del 2019 non si esauriscono qui. Alti in classifica troviamo anche: il personal training, per un’attività sportiva più mirata agli obiettivi personali e perfettamente modellata sulsoggetto; l’impiego di professionisti del fitness certificati, per scelte piùconsapevoli e informate; la promozione diprogrammi di wellness sul posto di lavoro; e il Kravfit, un mix vincente di musica e sport combattimento per gli amanti delle tecniche di autodifesa che non rinunciano mai al divertimento.

Tags: , , , , , , , , ,

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Compila questo campo
Compila questo campo
Inserire un indirizzo email valido.
Devi accettare i termini per procedere

Menu